Vita della comunità 03/22

Care amiche, cari amici,
la settimana scorsa ho portato all’Ufficio Missionario della nostra diocesi il denaro che abbiamo raccolto durante l’Avvento a favore del progetto di borse di studio per tre bambini vietnamiti, progetto sostenuto dall’iniziativa di Bianca Maisano che lavora sul posto, a contatto con quei piccoli studenti. Ho consegnato 1800 euro, cospicuo risultato delle bussole e delle Messe del 12 dicembre scorso. Spero che questa bella somma sia una boccata di ossigeno per il curriculum scolastico dei ragazzi, permetta loro di proseguire il cammino per completare la loro istruzione e quindi – la cosa più importante – trovare in futuro un’occupazione degna nel mondo lavorativo del loro lontano paese.

Alcune settimane fa ha aperto il nuovo dormitorio “Casa San Giuseppe” per le persone senza tetto. Anche noi, con le nostre donazioni, abbiamo contribuito ad acquistare il mobilio indispensabile per l’accoglienza. Grazie a tutti per la vostra generosità!

Oggi, domenica 23, alle 18.00, il Gruppo Famiglie si riunisce per la Lectio. Dopo qualche esitazione il Consiglio ha deciso di proporre l’incontro in presenza, nella chiesa di Sant’Agnese, luogo che permette di mantenere le giuste distanze fisiche. È comunque richiesto il green pass ed è raccomandata la mascherina ffp2.

Lunedì 24 c’è la catechesi delle superiori. Come la volta scorsa si propongono due modalità: in presenza (per chi non ha problemi di Covid) e da remoto (per chi è in quarantena). Naturalmente non ci si trova per la cena. L’argomento che stiamo affrontando con i ragazzi è quello dell’affettività, la dimensione della vita che sprona a sbilanciarsi verso le relazioni più avvincenti, forse più rischiose e spericolaste, ma certo più coinvolgenti.

Martedì 25 siamo invitati a partecipare alla catechesi cittadina. Purtroppo la paura del contagio, la stagione fredda e, forse, un pochino di disaffezione, hanno ridotto parecchio i numeri delle persone presenti. Mi sento però di ricordare a tutti, anzitutto a me, che è molto difficile vivere – e praticare! – la fede oggi senza una consapevole presa d’atto della posta in gioco culturale. Già da tempo ci stiamo dicendo che una fede semplicemente consegnata all’adesione personale, per non dire intimistica, sganciata da ragioni condivise, e avulsa dalla lettura dell’attualità e dei suoi messaggi, è destinata a impoverirsi e a non dire più nulla, non solo agli altri, ma anche a noi stessi. Ritengo che ragionare insieme, e confrontarsi con chi ha approfondito aspetti essenziali del credere, sia molto costruttivo, e dia spessore alla nostra ricerca del senso della vita personale e comunitaria. L’incontro di martedì ha come titolo: “Dentro e fuori dalla chiesa. Voci nostre e non, per sperare e credere”; il relatore sarà don Emanuele Campagnoli (Seminario di Lodi e ISSR di Crema). Alle 20.45, nell’Aula Magna del Collegio Vescovile.

Per quanto riguarda il gruppo delle medie, vorremmo replicare la proposta che abbiamo fatto la volta scorsa: invitiamo i ragazzi alla messa delle 18.00, poi – come abbiamo fatto a Sant’Agnese – facciamo una esplorazione giocosa della chiesa di San Lorenzo. Sempre quarantene permettendo.

Vi auguro di trascorrere una settimana serena. Spero che chi non è in salute si riprenda presto e bene

don Emilio – con me vi saluta don Roberto

Celebrazione della messa

Celebrazione della messa nella parrocchia di San Lorenzo

Domenica 23 gennaio ’21
III del Tempo Ordinario;
San Bassiano, vescovo

8.30 San Lorenzo

9.30 San Paolo
 

11.00 Sant’Agnese

 

Mario, Santina e Alfredo Regali;
Luigi Della Noce

per la comunità

Lunedì 24 gennaio
San Francesco di Sales, vescovo e dottore della Chiesa

18.00 San Lorenzo

Defunti famiglia Tarenzi

 

Martedì 25 gennaio
Conversione di San Paolo, apostolo

 

18.00 San Lorenzo

 

Demos Filippin

 Mercoledì 26 gennaio
Santi Timoteo e Tito, vescovi

18.00 San Lorenzo

Defunti famiglia Giffanti;
Alessandro, Bice e Sandro Cavalli;
Franco Ghizzoni

Giovedì 27 gennaio

18.00 San Lorenzo

Francesco

Venerdì 28 gennaio
San Tommaso d’Aquino, presbitero e dottore della Chiesa

18.00 San Lorenzo

Nilde

Sabato 29 gennaio

18.00 San Lorenzo
(prefestiva)

Bianca Codega

Domenica 30 gennaio
IV del Tempo Ordinario

8.30 San Lorenzo

9.30 San Paolo

  

 

11.00 Sant’Agnese

Defunti famiglia Maglio Nicò

Bruno, Diego e defunti famiglia Fraschini;
Jole Biffi, Giovanni Riva e Luigi Vignola

per la comunità

Per iscrivere il nome dei propri familiari defunti nella messa occorre contattare il parroco di persona o per telefono: don Emilio 375 5317138.

Vita della comunità 02/22

Cari tutti,
oggi sono costretto a scrivervi che la nostra comunità cristiana – come tante altre – ha dovuto sospendere le sue attività a motivo della pandemia che, per il momento, non accenna a diminuire (anche se timidi segnali sembrano indicare una lieve flessione dei contagi, credo che occorrerà esercitare la prudenza – e la pazienza! – ancora per qualche tempo). Per esempio, oggi non si terrà la catechesi delle elementari; anche il Gruppo sospende il suo appuntamento programmato e lo rimanda a tempi più consoni. Per quanto riguarda la catechesi delle medie, che è in calendario per venerdì 21, i catechisti faranno sapere se ci sarà o meno, mentre invece è confermato l’incontro delle superiori, lunedì 17, ma senza la cena condivisa, ovviamente.

Il Gruppo Famiglie ha in programma la seconda Lectio sabato 22, alle 17,30, ma anche in questo caso il Consiglio si riserva di far sapere per tempo se e in che modalità avverrà l’incontro. Stesso discorso per la “Casa di Cana”, che dovrebbe ritrovarsi giovedì 20 in casa parrocchiale.

Com’è noto, per accedere alla celebrazione della messa non occorre avere il green pass, un modo complicato per dire che non è richiesto di essere vaccinati (ciò però non vale per chi presta un qualche servizio sull’altare, per i lettori e per i cantori). Questo significa che i comportamenti durante la liturgia devono essere ancora più vigili, perché è in gioco il rispetto vicendevole della salute di tutti. Queste sono le raccomandazioni a cui ci si deve assolutamente attenere: all’ingresso in chiesa bisogna igienizzare le mani; durante la celebrazione bisogna tenere la prescritta distanza fisica; per tutta la permanenza in chiesa bisogna indossare la mascherina ben posizionata sul volto, in modo che copra bocca e naso (non è obbligatoria, per ora, ma è vivamente raccomandata la ffp2, che non deve essere utilizzata oltre le 6/8 ore, pena la perdita della sua capacità filtrante). Scrivo queste cose perché purtroppo non tutti osservano integralmente queste norme che – ricordiamolo – hanno carattere di obbligatorietà.

Per tutte le altre iniziative della parrocchia e per accedere ai locali gestiti dalla parrocchia (oratorio e convegno) occorre avere il green pass, senza eccezione.

La settimana che inizia è caratterizzata da diverse ricorrenze:

mercoledì prossimo è la festa di San Bassiano, il patrono della nostra città e della diocesi. Come da tradizione il vescovo Maurizio celebrerà la Veglia alle 21 di martedì 18, mentre il giorno stesso alle 10.00 riceverà le autorità civiche per l’omaggio all’urna. La messa pontificale delle ore 10.30 sarà presieduta dal cardinale Marcello Semeraro, Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi. Nella nostra parrocchia faremo memoria del nostro patrono anche domenica 23;

– venerdì prossimo è la memoria liturgica di Sant’Agnese. Per l’occasione la messa delle 18.00 sarà spostata nella splendida cornice della chiesa a lei dedicata.

Da martedì 18 a martedì 25 la Chiesa intera si impegna per una settimana a pregare più intensamente per l’unità di tutti i cristiani. Gli anni scorsi era previsto un incontro cittadino con i rappresentanti di altre confessioni cristiane, organizzato da don Roberto, ma per il momento, per le solite ovvie ragioni, non è stata ancora fissata la data.

Un pensiero affettuoso va a quanti in questo momento sono ammalati (anche non di Covid) e alle persone in quarantena, che sono costrette alla solitudine. Mi auguro, come tutti, che questo periodo passi in fretta.

Don Emilio – con me vi saluta don Roberto

Celebrazione della messa

Celebrazione della messa nella parrocchia di San Lorenzo

Domenica 16 gennaio ’21
II del Tempo Ordinario

 

 

8.30 San Lorenzo

9.30 San Paolo

 11.00 Sant’Agnese

per la comunità

Defunti famiglia Corrada Guglieri

Giorgio, Rosalinda e Riccardo Salvarani;
Egidio Serviati

Lunedì 17 gennaio
Sant’Antonio, abate

18.00 San Lorenzo

Bernardino, Rossana e Carolina Sarzana;
Antonia e Giovanni 

Martedì 18 gennaio

18.00 San Lorenzo

Mario Agosti

Mercoledì 19 gennaio
San Bassiano, vescovo e patrono principale della città e della diocesi di Lodi

18.00 San Lorenzo

 

Gigi Vistarini

Giovedì 20 gennaio

18.00 San Lorenzo

Renzo Bandirali e Franco

Venerdì 21 gennaio
Sant’Agnese, vergine e martire

18.00 Sant’Agnese

per la comunità

Sabato 22 gennaio

18.00 San Lorenzo
(prefestiva)

 

Defunti famiglia Cattaneo Papetti;
defunti famiglia Luppi Rozza;
Ettore e Marialuisa;
Tina e Giovanni Crociani

Domenica 23 gennaio
III del Tempo Ordinario;
San Bassiano, vescovo

8.30 San Lorenzo

9.30 San Paolo

 11.00 Sant’Agnese

Mario, Santina e Alfredo Regali;
Luigi Della Noce

 
per la comunità

Per iscrivere il nome dei propri familiari defunti nella messa occorre contattare il parroco di persona o per telefono: don Emilio 375 5317138.

Vita della comunità 01/22

Miei cari,
spero che, nonostante tutto, abbiate trascorso bene i giorni di Natale. Mi riferisco, naturalmente, non solo alla festa di famiglia e all’atmosfera incantata, talvolta melensa, che vogliamo avvertire in questa occasione, ma soprattutto al lato impegnativo del mistero della nascita di Gesù: impegnativo perché chiede seria riflessione, attento ascolto del Vangelo, duratura conversione del pensiero, piena disponibilità del cuore, volonterosa pratica del bene. Le feste del Natale si concludono oggi, con la ricorrenza del Battesimo di Gesù, ma evidentemente il potenziale dell’avvenimento dell’Incarnazione di Dio non si esaurisce, anzi, continua a parlarci e a spronarci, con delicatezza e con decisione.

Prima di archiviare il tempo liturgico del Natale mi è gradito ringraziare tutti quanti ci hanno dato una mano a vivere meglio, nella liturgia e nei simboli, i giorni di festa. E in modo particolare vorrei rappresentare la gratitudine di tutti per le persone che hanno fatto i presepi nelle nostre tre chiese: ci hanno permesso di “rivivere la storia che si è vissuta a Betlemme; [il presepio] aiuta ad immaginare le scene, stimola gli affetti, invita a sentirsi coinvolti nella storia della salvezza, contemporanei dell’evento che è vivo e attuale nei più diversi contesti storici e culturali” (papa Francesco, Lettera Apostolica Admirabile signum). Grazie a Giampiero e a tutti gli altri!

La settimana che ci aspetta ha in calendario questi appuntamenti:

  • lunedì 10: incontro dei catechisti delle superiori (all’oratorio dell’Ausiliatrice, ore 21.00)
  • domenica 16: il Gruppo propone l’incontro mensile, alle 16 in sala San Giovanni. Continua la lettura commentata dei Salmi delle Salite, e questa volta l’argomento è: “Il Signore della giustizia (Sal 129) e del perdono (Sal 130)”. Intervengono Mariarosa Favero e Mollio Monfrini.

Ci sarebbero altri due appuntamenti, cioè le catechesi dei bambini delle elementari e dei ragazzi delle medie, ma chiedo alle famiglie e a tutti di avere pazienza e di attendere conferme o annullamenti degli incontri che verranno comunicati sulle rispettive chat di whatsapp. La diffusione del contagio, così ampia specialmente tra i più giovani, consiglia di avere molta prudenza.

Posso però fin da ora confermare che la celebrazione della Prima Comunione sarà domenica 15 maggio alle ore 11, nella chiesa di Sant’Agnese.  La celebrazione della Cresima invece sarà domenica 29 maggio, alle ore 11, e la presiederà monsignor Iginio Passerini. Qualche giorno prima delle rispettive celebrazioni terremo il ritiro per i ragazzi e i loro genitori, con ogni probabilità da remoto, ma per la data gli interessati riceveranno la comunicazione un po’ più avanti.

Siamo costretti, purtroppo, ancora una volta, a ripristinare il doposcuola online per gli studenti delle medie (per le elementari è già così), al fine di preservare la salute di tutti, ragazzi e volontari, dal rischio del contagio. Contiamo di riprendere la prassi normale appena la morsa dell’ondata Omicron si allenterà in maniera significativa.

Grazie per l’attenzione,
don Emilio – con me vi saluta don Roberto

Celebrazione della messa

Celebrazione della messa nella parrocchia di San Lorenzo

Domenica 9 gennaio ’21
Battesimo del Signore

8.30 San Lorenzo

9.30 San Paolo

 

  

11.00 Sant’Agnese

Luciano, Giulio e Carmen Montini

Defunti famiglia Pezzoni Asti;
Bassi Enrico, Renato, Giulia e Giuseppe

Carlos Enriche Chilet

Lunedì 10 gennaio

18.00 San Lorenzo

Romeo e Pinuccio Arcaini

Martedì 11 gennaio

18.00 San Lorenzo

Defunti famiglia Belli

Mercoledì 12 gennaio

18.00 San Lorenzo

Defunti famiglia Spernicelli

Giovedì 13 gennaio

18.00 San Lorenzo

Defunti famiglia Cuccia

Venerdì 14 gennaio

18.00 San Lorenzo

Antonio e Lina e Elisa Montani

Sabato 15 gennaio

18.00 San Lorenzo
(prefestiva)

Zina Bergomi;
Paolo Cipolla

 Domenica 16 gennaio
II del Tempo Ordinario

8.30 San Lorenzo

9.30 San Paolo

 11.00 Sant’Agnese

per la comunità

Defunti famiglia Corrada Guglieri 

Giorgio, Rosalinda e Riccardo Salvarani;
Egidio Serviati

Per iscrivere il nome dei propri familiari defunti nella messa occorre contattare il parroco di persona o per telefono: don Emilio 375 5317138.

Vita della comunità 44/21

Miei cari,
l’anno che sta per terminare porta alla memoria tanti vissuti che ci hanno fatto gioire o soffrire, maturare o deprimere, stupire o sconcertare. Certamente tutti abbiamo avuto a che fare con la situazione venutasi a creare con le nuove ondate della pandemia, e ci siamo scoperti più insicuri e smarriti di fronte a un pericolo che sembrava di poter superare con meno fatica e meno paura. Anche quest’anno la vita della nostra comunità, come quella di tutte le altre, è stata molto condizionata dalle necessarie restrizioni atte ad arginare il più possibile i contagi. Per esempio, dopo il Grest non abbiamo potuto proporre alcun campo scuola ai ragazzi, tranne alcuni giorni di vacanza con i giovani delle superiori. Nella prima parte dell’anno abbiamo fatto molte iniziative – anche di catechesi – da remoto, mentre durante lo scorso autunno abbiamo potuto riprendere quasi tutto in presenza. Poiché è difficile prevedere il futuro, occorre essere pronti ad ogni soluzione pastorale che le circostanze imporranno; però personalmente ho fiducia che i presidi medici messi in campo o in procinto di essere procurati, ci aiuteranno a convivere senza danni con il virus, e questo ci permetterà ancora di vivere comunitariamente la vita e la fede.

Vorrei ricordare con voi i bambini che, durante il 2021, sono stati battezzati nella nostra parrocchia: Alberto Maria Annibale, figlio di Giulia e Alessandro; Giorgia Oropallo, figlia di Gloria e Domenico; Lorenzo e Tommaso Granata, figli di Cristina e Gabriele; Emma Piscitelli, figlia di Federica e Stefano; Mia Rozza, figlia di Alice e Luca; Melissa Luna Terrazas Sanchez, figlia di Marquina Salustiana e José Rolando; Giulia Beatrice Pe, figlia di Anna e Raffaele; Giulio Gelmini, figlio di Francesca e Fabio; Enea Sari, figlio di Natalia e Paolo; Ian Leonardo Torrico Pena, figlio di Angelica Alina e José Guillermo; Sofia Tirelli, figlia di Francesca e Stefano; Aurora Mammone, figlia di Erika e Antonio, Emma Cipolla, figlia di Chiara Paola e Alberto; Frida Rescalli, figlia di Giulia e Gabriele; Sofia Martinelli, figlia di Valeria e Gabriele: abbiano una vita felice!

Purtroppo durante l’anno sono deceduti alcuni nostri fratelli e sorelle. Nutriamo la speranza che abbiano potuto incontrare il Signore della risurrezione. Per loro celebreremo una messa a ricordo della loro vita e della loro testimonianza venerdì 7 gennaio alle 18.00 nella chiesa di San Lorenzo. Questi sono i loro nomi: Cristina Cremonesi, Erminia Vescovi, Giuseppina Lugani, Maria Luisa Marazzini, Mario Lucchini, Fiorenzo Giuseppe Bandirali, Paolo Monti, Annamaria Secondi, Clelia Beltrami, Iolanda Cappellini, Assunta Currà, Rosanna Cresini, Giuliana Minoia, Italo Curioni, Luigi Tarenzi, Marilena Tassinari, Celestina Anelli, Maria Olivari, Paola Seria, Zaffira Longhini, Giuliana Signoris, Giuseppina Raffaglio, Erminia Genzini, Leonilde Ferri, Teresa (Zina) Bergomi, Maria Assunta Bruschi, Norina Orati, Giuseppe (Beppe) Cremaschi, Magda Polli, Giuseppina Cremascoli, Antonia Cittera, Elsa Zanetti, Aldo Guati, Caterina Uggeri, Carla Gorla, Angelo Orlandi, Maria Luisa Bianchi, Maria Rosaria Sacchetti, Vittorio Blasi.

Abbiamo anche fatto festa per le coppie che hanno celebrato il loro matrimonio: Marina Sarzana e Matteo Morosini, Milena Mazzola e Luca Servidati, Caterina Tavoni e Aleksandr Vasilcenko, Paola Cremonesi e Giorgio Spinelli, Erika Boni e Alessandro Fumagalli. Rinnoviamo loro gli auguri più belli.

Spero che possiate trascorrere serenamente la settimana che ci sta davanti, e che l’anno nuovo sia ricco di affetto e di soddisfazioni

Don Emilio – con me vi saluta don Roberto

Celebrazione della messa

Celebrazione della messa nella parrocchia di San Lorenzo

Domenica 2 gennaio ’21
II dopo Natale

8.30 San Lorenzo

9.30 San Paolo

11.00 Sant’Agnese

Defunti famiglia Magnani

Francesco Lorandi

per la comunità

Lunedì 3 gennaio

18.00 San Lorenzo

Per l’intenzione di un offerente

Martedì 4 gennaio

18.00 San Lorenzo

Defunti famiglia Arcaini;
Egidio e Agnese Granata e Giancarlo Riva

Mercoledì 5 gennaio

18.00 San Lorenzo

Defunti famiglia Marconi

Giovedì 6 gennaio
Epifania del Signore

8.30 San Lorenzo

9.30 San Paolo

11.00 Sant’Agnese

 

Milani Teresa, Luigi, Angela, Carlo e Luigina

Venerdì 7 gennaio

18.00 San Lorenzo

per tutti i defunti dell’anno 2021

Sabato 8 gennaio

18.00 San Lorenzo

Bruna Volpari;

Marcello;

Maria Luisa Bianchi Asti

 Domenica 9 gennaio
Battesimo del Signore

8.30 San Lorenzo

9.30 San Paolo

 

 

11.00 Sant’Agnese

Luciano, Giulio e Carmen Montini

Defunti famiglia Pezzoni Asti;
Bassi Enrico, Renato, Giulia e Giuseppe

 per la comunità

 Per iscrivere il nome dei propri familiari defunti nella messa occorre contattare il parroco di persona o per telefono: don Emilio 375 5317138.

Celebrazione della messa

Celebrazione della messa nella parrocchia di San Lorenzo

Domenica 26 dicembre ’21
Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe

8.30 San Lorenzo

9.30 San Paolo

 11.00 Sant’Agnese

Defunti famiglia Magnani

Bruno, Diego e defunti famiglia Fraschini

per la comunità

Lunedì 27 dicembre
San Giovanni, apostolo ed evangelista

18.00 San Lorenzo

Defunti famiglia Giffanti;
Maria e Michele

Martedì 28 dicembre
Santi Innocenti, martiri

18.00 San Lorenzo

Paolo e Maria;
Patrizio e Agnes Riccadonna

 Mercoledì 29 dicembre
Ottava di Natale

18.00 San Lorenzo

Nilde

Giovedì 30 dicembre
Ottava di Natale

18.00 San Lorenzo

Defunti famiglia Rancati Bornati (legato)

Venerdì 31 dicembre
Ottava di Natale

18.00 San Lorenzo

Per la comunità (canto del Te Deum)

Sabato 1 gennaio ’22
Maria Santissima Madre di Dio 

9.30 San Paolo

18.00 San Lorenzo

Anna Maria Repetti

Domenica 2 gennaio
II dopo Natale

8.30 San Lorenzo

9.30 San Paolo

11.00 Sant’Agnese

Defunti famiglia Magnani

Francesco Lorandi 

per la comunità

 N.B.: il giorno 1 gennaio vengono celebrate due messe: una a San Paolo alle 9.30 e una a San Lorenzo alle 18.00

Per iscrivere il nome dei propri familiari defunti nella messa occorre contattare il parroco di persona o per telefono: don Emilio 375 5317138.

Vita della comunità 43/21

Miei cari,
la settimana che abbiamo davanti ci porta dritti alla festa di Natale. O meglio, non proprio dritti, ma passando attraverso le vie, talvolta tortuose, talvolta poco decifrabili, dei nostri desideri e delle nostre attese. Il Natale, perché non si riduca a una scadenza rumorosa e vuota, va anzitutto vissuto con spirito di accoglienza: ci parla della nascita dell’Altro e della nostra rinascita; le due cose stanno insieme: non si rinasce con un’operazione di autogenerazione, ma accogliendo la presenza dell’Altro in noi. Anche in questa settimana dunque dobbiamo coltivare con cura la preparazione a questo fondamentale evento.

Una prima proposta di preparazione viene dal Gruppo: oggi, domenica 19, nel Seminario di via XX Settembre 42, si tiene il Ritiro di Avvento che avrà come tema “Il ritorno del Figlio dell’Uomo”. L’inizio è alle 9.00 e il termine alle 12.30. Alle 11.30 viene celebrata la Messa nella Cappella Grande.

La preghiera delle Lodi del mattino si terrà martedì 21 e mercoledì 22 alle 8.00 nel coro della chiesa di San Lorenzo.

Un’altra iniziativa che ha caratterizzato il nostro Avvento è stata la raccolta di fondi per offrire tre borse di studio ad altrettanti ragazzi vietnamiti. La cifra che abbiamo finora raccolto è considerevole (ve ne darò l’ammontare esatto appena la consegnerò all’Ufficio Missionario), e abbiamo ancora alcuni giorni di tempo per deporre nella bussola della chiesa il nostro contributo. Spero che, al di là del gesto generoso dell’offerta di denaro, abbiate preso visione del volantino che illustra l’iniziativa, per apprezzare lo sforzo della nostra amica Bianca, che è sul posto e ha contezza dei problemi sociali di quella regione del mondo e opera per la loro soluzione. Non mi stanco di ripetere che sarebbe nostro compito educativo far capire ai nostri bambini e ragazzi quanto sono fortunati a poter accedere con facilità alla scuola e all’istruzione: ci sono varie aree nel mondo in cui questo accesso è difficile, quando addirittura non precluso. Aiutare dei bambini ad andare a scuola significa dare loro un futuro dignitoso, una posizione non subalterna, una cultura che li metta in grado di dialogare alla pari con tutti e – perché no? – contribuire a migliorare la vita dei loro concittadini.

In questa settimana ci sono alcuni appuntamenti dedicati alle confessioni: i giovani delle superiori hanno un’occasione specifica all’oratorio dell’Ausiliatrice lunedì 20 alle 19,00 (N.B.: non è prevista la cena insieme). Per tutti ci sono le confessioni della Vigilia nella chiesa di San Lorenzo, secondo questi orari: dalle 9.30 alle 12.00; dalle 16.30 alle 19.00.

La sera della Vigilia di Natale celebreremo la tradizionale Messa nella Notte. Ci troveremo a Sant’Agnese alle 21.30. Rispetto all’anno scorso siamo riusciti ad aumentare considerevolmente la capienza della chiesa (pur nell’osservanza delle normative vigenti). Fra spazio interno e Sala San Giovanni potremo ospitare fino a 140 persone. Tenete presente però che non potremo andare oltre questo numero di presenze, perché diversamente non saremmo in grado di mantenere il necessario distanziamento fisico, raccomandato per impedire eventuali contagi. Ricordo ancora una volta che durante le Messe si deve indossare la mascherina e tenerla ben posizionata sul volto in modo che copra bocca e naso.

Quest’anno il 26 dicembre cade di domenica, quindi le Messe saranno dedicate alla festa della Santa Famiglia e seguiranno l’orario festivo.

Fin da ora io e don Roberto vi auguriamo Buon Natale!

Don Emilio