Vita della comunità 14/23

Care amiche e cari amici,
la settimana che comincia è, dal punto di vista liturgico, la più importante e densa di significati di tutto l’anno: celebreremo la Passione, la Morte e la Risurrezione del Signore. Tutte le celebrazioni si svolgeranno in San Lorenzo. Cominceremo questa domenica con il ricordo dell’ingresso di Gesù in Gerusalemme: durante le messe leggeremo il racconto della Passione secondo la versione di Matteo. Prima della messa delle 11.00 (alle 10.45) ci troveremo nel chiostro di San Lorenzo per dare avvio alla processione con i rami d’ulivo. Giovedì alle 18 ci sarà il rito della lavanda dei piedi, e venerdì il ricordo della morte di Gesù secondo la testimonianza del vangelo di Giovanni. Sabato prossimo non ci saranno messe durante il giorno. Ci sarà spazio, però, per le confessioni: i preti saranno presenti in san Lorenzo dalle 10.00 alle 12.00, e poi dalle 16.00 alle 19.00. La Veglia pasquale, con la Messa della Risurrezione, sarà celebrata alle 21.30: si comincerà dal chiostro di San Lorenzo col rito del fuoco (e del cero) e da lì ci si porterà insieme in chiesa per il rito dell’acqua: ascolteremo l’annuncio di Pasqua e le antiche letture bibliche che parlano di un passaggio che Dio ci invita ad attraversare per giungere a una nuova vita. La domenica di Pasqua celebreremo le messe secondo il solito orario festivo. Vi anticipo che il lunedì di Pasqua ci sarà una sola celebrazione, alle 11.00 in San Lorenzo.

Naturalmente il versante liturgico non esaurisce il necessario coinvolgimento della fede nell’opera della Pasqua di Gesù: l’impegno personale di riflessione e di azione nuova è altrettanto importante per dare corpo all’adesione della fede. Come segno di carità vi invito a contribuire, con l’offerta durante le messe delle Palme, al sostegno dell’opera missionaria e solidale di Bianca Maisano in Vietnam.

Lunedì 3 i giovani delle superiori sono invitati all’oratorio dell’Ausiliatrice, alle 19.00, per le confessioni pasquali. Di seguito ci sarà la cena.

Vi chiedo molta attenzione su questo: sto terminando le iscrizioni (individuali) dell’oratorio e del Convegno all’associazione NOI, indispensabili per tenere aperte le nostre attività anche di fronte alle autorità civili e tributarie. Ho assolutamente bisogno che chiunque di voi abbia un contatto, anche minimo, con l’oratorio o il Convegno mi indichi il proprio nome e cognome, se è maschio o femmina (basta scrivere M o F), il luogo e la data di nascita. Vi chiedo di trasmettermi questi dati con un whatsapp o un messaggio normale. Se qualcuno può, quando ci si vede, può aggiungere 10 euro (che è il costo dell’iscrizione). Ma quest’ultima cosa non è importante. Ciò che conta sono i dati. Vi chiedo per favore di farmeli avere quanto prima. Ringrazio anticipatamente tutti quanti collaboreranno.

Vi auguro una buona settimana di preparazione alla Pasqua

Saluto con particolare affetto le persone che stanno attraversando un periodo particolarmente difficile

Don Emilio – con me vi saluta don Roberto

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.